mercoledì 4 marzo 2020

CAB

labaxana.blogspot.it

AGRICOLTURA E SABBIATURA 



cura del verde, dei terreni e dei fabbricati





La nostra società, fondata per creare e dare lavoro ai suoi soci, alcuni braccianti e contadini da tutte le generazioni, e che vorrebbero mantenere l'amore per la natura, per l'ambiente e le tradizioni dei nostri avi e trasferirli nel futuro. Dal lavoro della terra nasce il pane, il cibo, nasce la vita.
La terra è il nostro passato, presente e futuro, l'unico domani possibile dell'umanità.
La terra non ci è stata donata dai nostri genitori, ma ci è stata prestata dai nostri figli: non voltiamoci dall'altra parte quando vediamo chi la deturpa, la inquina in ogni modo. La vuol distruggere, distruggendo anche se stesso.
Senza accorgercene tutti noi la offendiamo ogni qualvolta abbandoniamo da una semplice cicca di sigaretta o una carta di caramella, o peggio, un sacchetto vuoto o molto, molto grave, se pieno.
Chi va a caccia, che oltre al danno legalmente arrecato all'ambiente (sterminio di fauna e spargimento di piombo scientificamente cancerogeno immerso nel suolo e poi nelle falde) lasciando tanto illegalmente, quanto abitualmente, ovunque cartucce vuote. Per non parlare addirittura dell'incolumità  dei contadini che mentre lavorano, rischiano la vita tra le fucilate di questi cosi detti "cacciatori" divenuti "padroni autorizzati" del territorio, della proprietà altrui, della sicurezza e della salute del prossimo.
Noi invece, nonostante i molteplici problemi (ambientali, economici, burocratici e meteo) la TERRA, cerchiamo e ci sforziamo di curarla, di coccolarla ogni giorno, aspettando con pazienza, quel giorno in cui raccogliere quello che si è seminato. Facciamo quello in cui crediamo, forse anche noi avvolte sbagliando.... quasi sempre ci dimentichiamo che l'opera del contadino non dev'essere un lavoro, ma una missione. La rimunerazione non è garantita e se è poca basterà.                                    Pietro  Urgesi











Nonno Giovanni Conte alla raccolta dei pomodori



Potatura in sicurezza con bicestelli in altezze fino a 10m o anche manutenzione di edifici



Scuotitura di ulivi (o mandorli) secolari come di piante piccole, raccolta e cernitura olive






Raccolta per 80% con soffiatore e poi solo l'ammucchio con semplice pettine.




Frangipietre per rendere il terreno piu lavorabile e fertile


Ripristino del terreno dopo un'alluvione

Trinciarami della potatura(o erba) con trattore, lasciando nel terreno la sostanza organica utile ai nuovi cicli di produzione




Trinciarami della potatura in luoghi inaccessibile al trattore



Spianatrice per aie, stradine o anche del terreno in generale.




Cilindro per aie, stradine o semplicemente per riportare sotto, piccole pietre emerse dall'aratura


Carico-scarico pietre o terra (ad esempio in caso di alluvione, per riportare la terra sulle zone alte del terreno)


Raccolta pietre dal terreno  per utilizzarle ad esempio x muretti




Disposti a lavori di ogni genere (anche appalto) con o senza mezzi, trattori - trattrice con vibroscuotitore x ulivi e mandorli, pala grigliata e chiusa, cestelli per potare,  macinapietre, raccoglirami, trinciarami, biotrituratore, spaccalegna, rimorchi, sgusciamandorle, botte x acqua con pompa sollevamento, spurgo o aspiraliquami, cilindri x piazzole, vari aratri, irroratori e pompe e quant'altro x l'agricoltura come motoraccoglitrice, motoscopatrice, motocernitrice, elettrocarolla e torchio tradizionale x uva, decespugliatori, motoseghe, motozappe ecc.


Inoltre si dispone di compressore con martelli x miniscavi e sabbiatrice x sabbiature varie, idropulitrici, vari tipi di saldatrice, betoniera, molazza, montacarico e tanto ancora.


L'innovazione consiste per la scuotitura delle olive con vibroscuotitore sul trattore e cestelli con due bracci per la potatura in sicurezza a norma di legge. Ogni passata con il vibratore x la raccolta delle olive, significa completare la campagna di raccolta 1 mese prima, con conseguente risparmio di manodopera, diserbo e guadagno sul peso e sulla qualità del prodotto . Nessun danno viene arrecato alle piante con le più moderne attrezzature se l'intervento viene svolto da dicembre a marzo.














Pulitura con sabbiatura di muri in pietra a vista, cancelli, ringhiere, termosifoni e macchinari di ogni genere da mettere a nuovo per riverniciarli o zingarli.

Consiste nel pruzzare una miscela di aria a forte pressione (prodotta da motocompressore) e sabbia di fiume, regolata da altro macchinario (sabbiatrice), che funge ad effetto abbrasivo eliminando quindi, qualsiasi impurità(vernice deteriorata, ruggine, incrostazioni varie) sovrastante alla superfice da pulire.
Sabbiatura della fontana monumentale nella piazza centrale di Francavilla 

Cono interno di un trullo dopo la pulitura con sabbiatura















Trullo e lamie in pietra pulita con sabbiatura

Per ulteriori info, foto e video, vai alla pagina dedicata alla sabbiatura.




In futuro vorremmo  attrezzarci anche per servizi agrituristici

Per ora (per conto di parenti e amici) pubblichiamo e offriamo alcune case in fitto nelle zone circostanti.

Si arriva dalla ss7 (E90) BR-TA e poi a metà della sp26 per Ceglie Messapica. altri 2Km passando dalla strada (asfaltata) Bax Capece. La località da cercare sulle mappe (Google ecc.) è appunto Capece.
Nei dintorni si trovano ristoranti e piscina a tiket. 

Zona collegata con servizi STP (bus urbano, extraurbano e ferrovie Sud-Est. Minimarket ed altri servizi.
Per chi viaggia in aereo, vi veniamo a prendere dallo scalo di Grottaglie o di Brindisi, come anche eventualmente dal porto o dalla stazione di Brindisi o altrove. 

Si possono visitare nei dintorni, oltre alle varie masserie (dove acquistare prodotti genuini tipici  a buon prezzo), le grotte, le "vole" (infinite buche naturali nel terreno) e da non perdere le grandiose specchie messapiche (alte torre di controllo preistoriche, fatte di grandi sassi) 
https://it.wikipedia.org/wiki/Specchia_(megalite)


 e ovviamente i tantissimi monumenti civili e religiosi nei centri limitrofi.
 In primavera si consigliano le passeggiate per gli antichi sentieri (per chi lo preferisce, abbiamo chi si occupa del noleggio delle bici) in cerca di verdure e asparagi selvatici, oltre ai bellissimi fiori spontanei, come le orchidee e ciclamini selvatici.
La zona è percorsa anche da un naturale, grande corso d'acqua (ora dismesso a causa delle sopraggiunte dighe Lucane, ma si riattiva in caso di forti piogge che vanno a defluire nelle sopra menzionate "vole") molto fitto di vegetazione spontanea, denominato "ARMA DI TRAU".

Nelle cittadine vicine, si potranno visitare, oltre agli innumerevoli monumenti, le cattedrali, i Santuari, il castello Imperiale di Francavilla F., quello Ducale di Ceglie Messapica, il castello Svevo di Oria, dove a metà agosto si tiene il famoso torneo dei rioni voluto la prima volta, pensate, da Federico II nel 1225 in onore del suocero che gli fece visita.

E poi la cucina, tantissimi posticini dove si potrà assaporare, a prezzi accessibili a tutti, prelibatezze tradizionali che difficilmente passeranno al dimenticatoio. Difatti ci troviamo nel territorio della scuola internazionale di gastronomia.

Da non scordare che garantiamo grandi mangiate di fichidindia totalmente gratis a tutti gli ospiti e che potranno anche portarne come souvenir.

E per il mare, le spiagge adriatiche, bandiera blu di Ostuni(la magica Città Bianca) a 20km) o le cristalline acque jonie (Maruggio, Manduria) 30km.  


Ecco le proposte:












CAB

labaxana.blogspot.it AGRICOLTURA E SABBIATURA   cura del verde, dei terreni e dei fabbricati La nostra società, fondat...